Come scegliere una brava babysitter

scegliere una brava babysitter

Come scegliere una brava babysitter? E’ la domanda che molti genitori si fanno nel momento in cui devono cercarne una.


Personalmente reputo la figura della babysitter come un riferimento per i genitori e per il bambino, una figura che prenderà a far parte della famiglia e che contribuirà all’educazione del bambino. Per questo motivo i genitori hanno bisogno di trovare una persona speciale, di cui fidarsi, a cui lasciare in affidamento la cosa che più cara hanno al mondo: il loro bambino.

Prima impressione

La prima impressione che avrete della candidata è importante.
Durante il colloquio conoscitivo fatevi raccontare un po’ di lei, delle sue passioni, cosa gli piace fare, quali sono state le sue esperienze finora. Dalle sue risposte e dal suo tono di voce cercate di capire se è una persona sicura di sè, chiara e se è sincera.
Notate anche come si relaziona con il vostro bambino: se cerca il contatto visivo guardandolo negli occhi, se per relazionarsi si siede vicino al bambino o si inginocchia per essere al suo livello.

Feedback

Per esperienza posso dire che il passaparola tra genitori funziona alla grande e che delle esperienze delle altre famiglie ci si può fidare. Quindi contattate la babysitter che vi consigliano o cercate le famiglie per la quale la nuova candidata ha lavorato e fatevi dare un’opinione su di lei, sicuramente se una o più famiglie hanno valutato che la babysitter in questione è allegra, creativa, puntuale e disponibile sicuramente lo sarà anche per voi.

Istinto

Per ultimo vi consiglio di seguire il vostro istinto, fidatevi di voi e di quello che sentite. Durante il colloquio in cui vi conoscerete si percepiranno delle sensazioni positive o negative, da tenere in considerazione al momento della scelta definitiva. Soprattutto osservate le reazioni del vostro bambino con la candidata: si sa, i bambini sono molto spontanei. Se le sorriderà, se le farà vedere i suoi giochi preferiti, se la inviterà a giocare con lui, allora è sicuramente un buon segno!

Ti sono stati utili questi consigli su come scegliere una brava babysitter? Lascia un commento.

Leggi anche: Come organizzare i compiti delle vacanze

Segui la nostra pagina Facebook: clicca qui

Data pubblicazione: 07 Lug 2020

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + otto =