Manovre salvavita pediatriche

La Croce Rossa Italiana sviluppa il progetto della diffusione delle manovre salvavita pediatriche.
E’ importante che ognuno di noi venga a conoscenza e impari le manovre salvavita, dato che sempre più spesso avvengono incidenti tra le mura domestiche o nelle scuole.
Secondo i dati dell’ISTAT, si legge nel sito della CRI, il 27% delle morti classificate come “accidentali”, nei bambini da 0 a 4 anni, avviene per soffocamento causato dall’inalazione di un “corpo estraneo” e/o cibo. Passando nelle fasce di età successive la percentuale diminuisce progressivamente, ma rimane tra le più significative tra le varie cause accidentali.
Queste situazioni critiche, se non prontamente trattate, in pochi minuti potrebbe evolvere in arresto respiratorio al quale segue l’arresto cardiaco.

Qui di seguito troverete le corrette manovre salvavita pediatriche rilasciate dalla Croce Rossa Italiana: esse sono divise in base all’età del bambino (minore o maggiore di 1 anno) e si dividono in rianimazione cardio-polmonare e ostruzione delle vie aeree.
E’ comunque strettamente consigliato seguire il corso della CRI, informati presso la la CRI della tua città.

manovre salvavita pediatriche

Ti è stato utile questo articolo sulle manovre salvavita pediatriche? Lascia un commento se vuoi aggiungere qualcosa al riguardo.

Leggi anche: Giochi per feste di compleanno in casa

Segui la nostra pagina Facebook: clicca qui

Data pubblicazione: 07 Giu 2021

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 + otto =