Prepariamo la merenda insieme

attività cucina bambini

Le attività di cucina sono occasioni concrete per ampliare l’autonomia personale dei bambini e per passare del tempo di qualità insieme.
I bambini sono attenti osservatori dei gesti quotidiani in cucina e rimangono sempre affascinati dalla preparazione dei cibi.
Coinvolgerli nella preparazione di una merenda, per esempio, permette loro di apprendere, di perfezionarsi e di rendersi partecipi nel mondo in cui vivono.

Aspetti interessanti per il bambino sono l’esplorazione e la manipolazione degli alimenti. Attraverso i sensi il bambino impara a riconoscere e a classificare ciò che ha davanti. Le piccole manine esplorano la forma, il peso, la superficie dell’alimento. Con gli occhi osserva il colore e le sfumature. Con il gusto ne esplora i sapori.

Se consideriamo la preparazione di una macedonia per merenda, il bambino si troverà davanti ad una serie di azioni da affrontare; scegliere i frutti, lavarli con cura sotto l’acqua corrente, scomporli, sbucciarli e affettarli a seconda dei frutti scelti. Tutto ciò comporta uno sviluppo delle attività motorie più o meno complesse; il bambino imparerà e migliorerà a coordinare il movimento della mano (per esempio per sbucciare la frutta) e ad utilizzare con precisione un coltello (per esempio per affettare una banana).
Inoltre prenderà confidenza con l’utilizzo dei vari oggetti necessari per preparare la macedonia: taglieri, coltelli, scolapasta, ciotole, cucchiai.

Questa attività in cucina è inoltre un’opportunità interessante per ampliare le competenze linguistiche, se affiancheremo a ciò che fa il bambino il nostro linguaggio spontaneo nominando e descrivendo gli alimenti.

Terminata la preparazione della macedonia arriva il momento, non meno importante, del riordino: buttare via le bucce, lavare ed asciugare gli utensili utilizzati, riporre tutto al proprio posto.
Affiancare il bambino anche in questa attività è importante affinchè in futuro possa essere autonomo e lo aiuterà a rendersi conto che bisogna aver cura dell’ambiente nel quale vive.

Si possono proporre altre tipologie di merende a seconda dell’età del bambino, delle sue preferenze e delle sue competenze, con lo scopo di renderlo sempre più indipendente.

E’ importante riservare all’attività il tempo necessario e non preoccuparsi se il risultato finale non è perfetto.
Il bambino sarà soddisfatto di offrirti il frutto del suo lavoro e tu ti sentirai grata per averlo accompagnato in questa bella esperienza.

Ti è piaciuto questo articolo sulle attività di cucina per bambini? Lascia un commento.

Leggi anche: Giochi per feste di compleanno in casa

Segui la nostra pagina Facebook: clicca qui

Data pubblicazione: 04 Ago 2020

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 4 =